I Commissione - Mercoledý 26 settembre 2007


Pag. 32

ALLEGATO 1

Disposizioni in materia di ineleggibilità e di incandidabilità (Testo unificato. C. 1451 Formisano, C. 2242 Martusciello, C. 2314 Antonio Russo, C. 2516 Franco Russo, C. 2563 Mantini, C. 2564 Mazzoni, C. 2680 Costantini, C. 2681 Costantini, C. 2799 Franco Russo e C. 2916 D'Antona).

EMENDAMENTI

ART. 1.

Sopprimerlo.
1. 1. Boscetto, Bertolini, Biancofiore, Bruno, Carfagna, Cicchitto, Fitto, La Loggia, Santelli, Verdini.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, comma 1, alinea, sostituire le parole: e non possono comunque ricoprire la con le seguenti: perché ineleggibili alla.
1. 2. Licandro, Sgobio.

Al comma 1, capoverso Art. 6-bis, comma 1, alinea, dopo le parole: di deputato aggiungere le seguenti: coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per un delitto non colposo la cui pena minima è stabilita in una misura non inferiore a due anni, con l'esclusione dei reati di opinione.

Conseguentemente, al medesimo comma 1, capoverso Art. 6-bis, comma 1, sopprimere le lettere a), b), c) e d).
1. 50.Il Relatore.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, comma 1, premettere la seguente lettera:
0a) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per i delitti previsti dal codice penale agli articoli 270 (associazioni sovversive), 270 bis (associazioni con finalità di terrorismo anche internazionale o di eversione dell'ordine democratico), 270 ter (assistenza agli associati) 270 quater (arruolamento con finalità di terrorismo anche internazionale), 270 quinquies (addestramento ad attività con finalità di terrorismo anche internazionale), 272 (propaganda ed apologia sovversiva e antinazionale), 280 (attentato per finalità terroristiche o di eversione), 283 (attentato contro la costituzione dello Stato), 284 (insurrezione armata contro ipoteri dello Stato), 285 (devastazione, saccheggio e strage).
1. 3. Santelli, D'Alia.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, comma 1, premettere la seguente lettera:
0a) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per i delitti previsti dal codice penale agli articoli 306 (banda armata: formazione e partecipazione) e 307 (assistenza ai partecipi di cospirazione o di banda armata).
1. 4. Santelli, D'Alia.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, comma 1, premettere la seguente lettera:
0a) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per i delitti previsti dal codice penale agli articoli 336 - 339


Pag. 33

(resistenza a pubblico ufficiale), articolo 340 (interruzione di pubblico servizio), 414 (istigazione a delinquere).
1. 5. Santelli, D'Alia.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, comma 1, premettere la seguente lettera:
0a)coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per i delitti previsti dal codice penale agli articoli 600 (riduzione in schiavitù), 601 (tratta di persone), 602 (acquisto e alienazione di schiavi).
1. 6. Santelli, D'Alia.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, comma 1, premettere la seguente lettera:
0a) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per i delitti previsti dal codice penale agli articoli 600-bis (prostituzione minorile), 600-ter (pornografia minorile), 600-quater (detenzione di materiale pornografico), 600-quater. 1 (pornografia virtuale), 600-quinquies (turismo sessuale), 609-quater (atti sessuali con minorenne), 609-quinquies (corruzione di minorenne);
1. 7. Santelli, D'Alia.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, comma 1, premettere la seguente lettera:
0a)coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per i delitti previsti dal codice penale agli articoli 609-bis (violenza sessuale), 609-octies (violenza sessuale di gruppo).
1. 8. Santelli, D'Alia.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, comma 1, sostituire le lettere a), b), c) e d) con le seguenti parole: «coloro i quali, per un numero di volte non inferiore a quindici, abbiano richiesto ed ottenuto, ovvero disposto, misure cautelare coercitive nei confronti di persone successivamente prosciolte, con sentenza passata in giudicato, dai medesimi fatti oggetto della misura cautelare».
1. 9. Barani, Del Bue, Francesco De Luca.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, comma 1, sostituire la lettera a) con la seguente:
«a) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per il delitto previsto dall'articolo 416-bis del codice penale o, nei casi in cui sia inflitta la pena della reclusione non inferiore a tre anni, per il delitto relativo alla produzione o il traffico di sostanze stupefacenti o psicotrope, o di associazione finalizzata al traffico illecito di dette sostanze, previsti rispettivamente dagli articoli 73 e 74 dei testo unico di cui al decreto dei Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, o, nei casi in cui sia inflitta la pena della reclusione non inferiore a tre anni, per un delitto concernente la fabbricazione, l'importazione, l'esportazione, la vendita o la cessione, il porto, il trasporto e la detenzione di armi o munizioni,».
1. 10. Franco Russo, Mascia, Frias.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, lettera a) sostituire le parole da: o per un delitto concernente la fabbricazione fino alla fine della lettera, con le seguenti: «o, nei casi in cui sia inflitta la pena della reclusione, non inferiore a tre anni, per un delitto concernente la fabbricazione, l'importazione, l'esportazione, la vendita o la cessione, il porto, il trasporto e la detenzione di armi o munizioni,».
1. 11. Franco Russo, Frias, Mascia.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, lettera a) sostituire le parole: armi, munizioni o materie esplodenti con le seguenti: armi o munizioni.
1. 12. Frias, Mascia, Franco Russo.


Pag. 34

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, lettera a) sopprimere le parole: personale o.
1. 13. Frias, Mascia, Franco Russo.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, lettera b), dopo le parole: per uno dei delitti previsti dagli articoli sono inserite le seguenti: 241 (attentati contro l'integrità, l'indipendenza o l'unità dello Stato), 270 (associazioni sovversive), 270-bis (associazioni con finalità di terrorismo anche internazionale o di eversione dell'ordine democratico), 270-ter (assistenza agli associati), 270-quater (arruolamento con finalità di terrorismo anche internazionale), 270-quinquies (addestramento ad attività con finalità di terrorismo anche internazionale), 280 (attentato per finalità terroristiche o di eversione), 283 (attentato contro la costituzione dello Stato), 284 (insurrezione armata contro i poteri dello Stato).
*1. 21. Naccarato.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, lettera b), dopo le parole: per uno dei delitti previsti dagli articoli sono inserite le seguenti: 241 (attentati contro l'integrità, l'indipendenza o l'unità dello Stato), 270 (associazioni sovversive), 270-bis (associazioni con finalità di terrorismo anche internazionale o di eversione dell'ordine democratico), 270-ter (assistenza agli associati), 270-quater (arruolamento con finalità di terrorismo anche internazionale), 270-quinquies (addestramento ad attività con finalità di terrorismo anche internazionale), 280 (attentato per finalità terroristiche o di eversione), 283 (attentato contro la costituzione dello Stato), 284 (insurrezione armata contro i poteri dello Stato).
*1. 33. Costantini, Belisario, Mura.

Al comma 1 capoverso articolo 6-bis, comma 1, dopo la lettera b) aggiungere le seguenti:
b-bis) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per uno dei delitti previsti dagli articoli 640 bis (truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche),644 (usura), 648 (ricettazione), 501 (Rialzo e ribasso fraudolenti di prezzi sul pubblico mercato o nelle borse di commercio);
b-ter) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per uno dei reati commessi in violazione delle norme per la repressione dell'evasione in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto di cui alla legge 7 agosto 1982, n. 516.
b-quater) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per uno dei reati previsti dall'articolo 3 della legge 13 ottobre 1975, n. 654, o per reati rispetto ai quali ricorre la circostanza aggravante di cui all' articolo 3 del decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n. 205.
1. 14. Franco Russo, Frias, Mascia.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, comma 1 sopprimere la lettera c).
1. 16. Licandro, Sgobio.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, comma 1, lettera c), sostituire le parole: due anni con le seguenti: tre anni.
1. 17. Franco Russo, Frias, Mascia.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, comma 1, lettera c), aggiungere infine le parole: ad esclusione delle condotte che consistono in manifestazioni di opinione, collegate all'azione politica.
1. 18. Cota, Stucchi.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, comma 1, sopprimere la lettera d).
1. 19. Mascia, Franco Russo, Frias.


Pag. 35

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, comma 1, dopo la lettera d), aggiungere la seguente:
e) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva alla pena della reclusione complessivamente superiore a sei mesi per uno o più delitti commessi con abuso dei poteri o con violazione dei doveri inerenti ad una pubblica funzione o a un pubblico servizio diversi da quelli indicati nella lettera b)».
*1. 15. Costantini, Belisario, Mura.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, comma 1, dopo la lettera d), aggiungere la seguente:
e) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva alla pena della reclusione complessivamente superiore a sei mesi per uno o più delitti commessi con abuso dei poteri o con violazione dei doveri inerenti a una pubblica funzione o a un pubblico servizio diversi da quelli indicati nella lettera b);
*1. 20. Mazzoni.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, dopo il comma 1, aggiungere il seguente:
«1-bis. Non possono essere candidati e non possono comunque ricoprire la carica di deputato sino al termine del procedimento penale coloro che sono stati condannati con sentenza di primo grado per i delitti previsti dal codice penale agli articoli 600-bis (prostituzione minorile), 600-ter (pornografia minorile), 600-quater (detenzione di materiale pornografico), 600-quater. 1 (pornografia virtuale), 600-quinquies (turismo sessuale), 609-quater (atti sessuali con minorenne), 609-quinquies (corruzione di minorenne), 600 (riduzione in schiavitù), 601 (tratta di persone), 602 (acquisto e alienazione di schiavi), 609-bis (violenza sessuale), 609-octies (violenza sessuale di gruppo)».

Conseguentemente al medesimo capoverso «articolo 6-bis,» comma 2, sostituire le parole: definitivi indicati al comma 1 con le seguenti: indicati ai commi 1 e 1-bis».
1. 22. Santelli, D'Alia.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, dopo il comma 1, aggiungere il seguente:
«1-bis. Restano impregiudicate le cause di ineleggibilità, incompatibilità, interdizione, sospensione e decadenza previste da altre disposizioni di legge».
1. 32. D'Antona, Nicchi.

Al comma 1, capoverso Art. 6-bis dopo il comma 1, aggiungere il seguente:
«1-bis
. Dopo l'articolo 7 del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei Deputati, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, è inserito il seguente:
«Articolo 7-bis. - Le disposizioni di cui alle lettere a) e b) dell'articolo 7 non si applicano nelle Regioni a statuto speciale, che con propria legge disciplinano la materia».
1. 23. Oliva, Lo Monte, Neri, Rao, Reina.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, sopprimere i commi 2, 3 e 4:
1. 24. Barani, Francesco De Luca, Del Bue.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, sostituire il comma 2 con il seguente:
«2. Le sentenze ed i provvedimenti definitivi di cui ai commi 1 e 3, emessi nei confronti di deputati in carica, sono trasmessi immediatamente alla Camera dei Deputati, che pronuncia la decadenza entro 60 giorni dal loro ricevimento».
1. 25. D'Antona, Nicchi.


Pag. 36

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, comma 2, sostituire le parole da: sono comunicati fino alla fine del comma, con le seguenti: costituiscono cause di ineleggibilità sopravvenuta e di conseguente decadenza dal mandato parlamentare e sono comunicati alla Camera dei deputati affinché questa si pronunci sulla decadenza con propria deliberazione.
1. 26. Frias, Mascia, Franco Russo.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, sopprimere il comma 3.
1. 27. Santelli, D'Alia.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, sopprimere il comma 4.
1. 28. Santelli, D'Alia.

Al comma 1, capoverso Art. 6-bis, sopprimere il comma 5.

Conseguentemente, al medesimo articolo 1, aggiungere, infine, il seguente comma:
3. Le disposizioni di cui ai commi 1, 2 e 3 dell'articolo 6-bis del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, introdotto dal presente articolo, si applicano anche ai deputati in carica relativamente alle sentenze emesse successivamente alla data di entrata in vigore della presente legge.
1. 51.Il Relatore.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, sopprimere il comma 5.
1. 29. Mascia, Franco Russo, Frias.

Al comma 1, capoverso articolo 6-bis, sostituire il comma 5 con il seguente:
5. La Camera dei Deputati dichiara l'eventuale nullità dell'elezione dei propri componenti entro sei mesi dall'insediamento.
1. 30. Licandro, Sgobio

Al comma 1, dopo il capoverso articolo 6-ter, aggiungere il seguente:

Articolo 6-quater. - 1. Possono essere sospesi dalla carica di deputato:
a) coloro che hanno riportato una condanna non definitiva per uno dei delitti indicati all'articolo 6-bis, comma 1, lettera a), o per uno dei delitti previsti dagli articoli 314, primo comma, 316, 316-bis, 317, 318, 319, 319-ter e 320 del codice penale;
b) coloro che, con sentenza di primo grado, confermata in appello per la stessa imputazione, hanno riportato, dopo l'elezione, una condanna a una pena non inferiore a due anni di reclusione per un delitto non colposo; coloro nei cui confronti l'autorità giudiziaria ha applicato, con provvedimento non definitivo, una misura di prevenzione in quanto indiziati di appartenere a una delle associazioni di cui all'articolo 1 della legge 31 maggio 1965, n. 575, e successive modificazioni. La sospensione è possibile, altresì, quando è disposta l'applicazione di una delle misure coercitive di cui agli articoli 284, 285 e 286 del codice di procedura penale.

2. La sospensione cessa dì produrre effetti decorsi diciotto mesi. Nel caso in cui l'appello proposto dall'interessato avverso la sentenza di condanna sia rigettato anche con sentenza non definitiva, decorre un ulteriore periodo di sospensione che cessa di produrre effetti trascorso il termine di dodici mesi dalla sentenza di rigetto.
3. La cancelleria del tribunale o la segreteria del pubblico ministero trasmettono i provvedimenti giudiziari che possono comportare la sospensione al presidente


Pag. 37

della corte di appello nella cui circoscrizione il deputato è stato eletto. Il presidente della corte di appello, accertata la sussistenza di una causa di sospensione, comunica il relativo provvedimento alla Camera dei deputati.
4. La sospensione cessa nel caso in cui nei confronti dell'interessato venga meno l'efficacia della misura coercitiva di cui al comma l, ovvero sia emessa sentenza, anche se non passata in giudicato, di non luogo a procedere, di proscioglimento o di assoluzione o provvedimento di revoca della misura di prevenzione o sentenza di annullamento ancorché di rinvio. In tale caso la sentenza o il provvedimento di revoca sono comunicati alla Camera dei deputati.
5. Qualora la sentenza di condanna sia passata in giudicato o il provvedimento che applica la misura di prevenzione sia divenuto definitivo, si applicano le disposizioni dell'articolo 6-bis, comma 2.
1. 31. Mazzoni.

Dopo l'articolo 1, aggiungere il seguente:

Art. 1-bis
(Modifica dell'articolo 29 del Codice penale).

1. All'articolo 29, primo comma, del Codice penale le parole: non inferiore a tre anni sono sostituite dalle parole: non inferiore a due anni per delitto non colposo e le parole: per la durata di cinque anni sono sostituite dalle parole: per la durata di tre anni.
1. 01. Barani, Francesco De Luca, Del Bue.

ART. 2.

Sopprimerlo.
2. 1.Boscetto, Bertolini, Biancofiore, Bruno, Carfagna, Cicchitto, Fitto, La Loggia, Santelli, Verdini.

Al comma 1, sostituire le parole da: a qualsiasi altro incarico, con riferimento al quale fino alla fine del comma, con le seguenti: a tutte le cariche elettive e costituiscono altresì cause ostative all'assunzione e alla prosecuzione di qualsiasi rapporto di pubblico impiego.
2. 2. Cota, Stucchi.

Al comma 1, sopprimere le parole: in virtù di specifiche disposizioni di legge.
2. 3. Costantini, Belisario, Mura.

Al comma 1, aggiungere in fine le parole: o del Governo.
2. 4. Santelli, D'Alia.

Dopo l'articolo 2, aggiungere il seguente: Articolo 2-bis. 1. Al primo comma dell'articolo 7 del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, le lettere a) e b) sono soppresse.
2. Dopo l'articolo 7 del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, è aggiunto il seguente: «articolo 7-bis. Le Regioni disciplinano i casi in cui gli amministratori degli enti locali, eletti nell'ambito nel proprio territorio,non possono essere candidati e non possono ricoprire la carica di deputato».
2. 01. Oliva, Lo Monte, Neri, Rao, Reina.

ART. 3.

Sopprimerlo.
*3. 1. Mazzoni.

Sopprimerlo.
*3. 2. Boscetto, Bertolini, Biancofiore, Bruno, Carfagna, Cicchitto, Fitto, La Loggia, Santelli, Verdini.


Pag. 38

Sopprimerlo.
*3. 3. Bocchino.

Al comma 1, capoverso articolo 10-bis, comma 1, primo periodo, sostituire le parole: prevalentemente o esclusivamente, con le seguenti: ,in parte o del tutto.
3. 4. D'Antona, Nicchi

Al comma 1, capoverso articolo 10-bis, sopprimere il comma 2.
3. 5. Barani, Francesco De Luca, Del Bue.

Al comma 1, capoverso articolo 10-bis, sopprimere il secondo periodo.
3. 6. Barani, Francesco De Luca, Del Bue.

Dopo l'articolo 3 aggiungere il seguente:
3-bis 1. All'articolo 20 del decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361 comma 2, aggiungere infine il seguente periodo: "I candidati devono dichiarare, mediante certificazione, ai sensi del decreto legislativo 28 dicembre 2000, n. 443 e successive modificazioni, l'assenza di titolarità o del controllo, ai sensi dell'articolo 2359 del codice civile e dell'articolo 7 della legge 10 settembre 1990, n. 287, anche per interposta persona, di un'impresa che svolga prevalentemente o esclusivamente la propria attività in regime di autorizzazione o di concessione rilasciata dallo Stato, ovvero che risultano poterne disporre in tutto o in parte, direttamente o indirettamente o possano determinarne in qualche modo gli indirizzi, ivi comprese le partecipazioni azionarie indirette.
2-bis. Le disposizioni di cui al comma 2 si applicano anche nel caso in cui ad avere la titolarità ed il controllo risultano essere il coniuge, parenti ed affini entro il quarto grado, nonchè persone conviventi non a scopo di lavoro domestico".

Conseguentemente all'articolo 22 del medesimo del decreto del Presidente della Repubblica al comma 1, dopo il numero 6 è aggiunto il seguente:
6-bis cancella i nomi dei candidati la cui dichiarazione non risulti conforme alle disposizioni di cui all'articolo 20, comma 2, ultimo periodo.
3. 01. Licandro, Sgobio

Dopo l'articolo 3 aggiungere il seguente:
3-bis 1. All'articolo 7 del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, è aggiunto in fine il seguente comma: «Non è eleggibile alla carica di deputato chi ha ricoperto l'ufficio di membro del Parlamento per due mandati. È consentito un terzo mandato solo se uno dei due mandati precedenti ha avuto durata inferiore a due anni, sei mesi e un giorno, per causa diversa dalle dimissioni volontarie».
3. 02. Costantini, Belisario, Mura.

Dopo l'articolo 3 aggiungere il seguente articolo:
3-bis 1. All'articolo 7, comma 1, del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, dopo la lettera h) è aggiunta in fine la seguente lettera:
«i)
i componenti di autorità amministrative indipendenti».

Conseguentemente, all'articolo 7, comma 1, sopprimere il capoverso articolo 1-ter.
3. 03. Costantini, Belisario, Mura.

ART. 4.

Sopprimerlo.
4. 1. Boscetto, Bertolini, Biancofiore, Bruno, Carfagna, Cicchitto, Fitto, La Loggia, Santelli, Verdini.


Pag. 39

Al comma 1, aggiungere in fine le seguenti parole: nonché l'insussistenza delle cause di ineleggibilità previste dalle disposizioni del presente testo unico.
4. 2. Costantini, Belisario, Mura.

ART. 5.

Sopprimerlo.
5. 1. Boscetto, Bertolini, Biancofiore, Bruno, Carfagna, Cicchitto, Fitto, La Loggia, Santelli, Verdini.

Al comma 1, dopo le parole: di cui all'articolo 6-bis aggiungere le seguenti: , nonché delle cause di ineleggibilità previste dalle disposizioni del presente testo unico.
5. 2.Costantini, Belisario, Mura.

ART. 6.

Sopprimerlo.
6. 1.Boscetto, Bertolini, Biancofiore, Bruno, Carfagna, Cicchitto, Fitto, La Loggia, Santelli, Verdini.

Al comma 1, sopprimere la lettera a).
6. 2.Bocchino.

ART. 7.

Sopprimerlo.
7. 1.Boscetto, Bertolini, Biancofiore, Bruno, Carfagna, Cicchitto, Fitto, La Loggia, Santelli, Verdini.

Al comma 1, sostituire il capoverso Art. 1-quater con il seguente: Le Regioni disciplinano, i casi in cui la carica di amministratore di un ente locale del proprio territorio, è incompatibile con l'ufficio di deputato o senatore.
7. 2.Oliva, Lo Monte, Neri, Rao, Reina.

Al comma 1, capoverso Art. 1-quater, aggiungere, infine, il seguente periodo: Le disposizioni di cui al presente comma non si applicano nelle Regioni a statuto speciale, che con propria legge disciplinano la materia.
7. 3.Oliva, Lo Monte, Neri, Rao, Reina.

ART. 8.

Sopprimerlo.
8. 1.Boscetto, Bertolini, Biancofiore, Bruno, Carfagna, Cicchitto, Fitto, La Loggia, Santelli, Verdini.

Dopo l'articolo 8 inserire il seguente:

Art. 8-bis.

1. All'articolo 7 del decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, lettera c) sostituire le parole: «20.000» con le seguenti: «60.000».
8. 01.Licandro, Sgobio, Napoletano.

ART. 9.

Sopprimerlo.
* 9. 1.Boscetto, Bertolini, Biancofiore, Bruno, Carfagna, Cicchitto, Fitto, La Loggia, Santelli, Verdini.

Sopprimerlo.
* 9. 2.Franco Russo, Mascia, Frias.


Pag. 40

Sostituirlo con il seguente:

Art. 58.
(Modifiche agli articoli 58 e 59 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267).

1. All'articolo 58 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e successive modificazioni, comma 1, alinea, dopo le parole: «comunità montane» sono aggiunte le seguenti: «coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per un delitto non colposo la cui pena è stabilita in una misura non inferiore a due anni, con l'esclusione dei reati di opinione».

Conseguentemente, al medesimo articolo 58, comma 1, le lettere a), b), c), d) ed e) sono soppresse.

2. All'articolo 59 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e successive modificazioni, comma 1, alinea, dopo le parole: «articolo 58» sono aggiunte le seguenti: «coloro che sono stati condannati con sentenza non definitiva per un delitto non colposo la cui pena è stabilita in una misura non inferiore a due anni, con l'esclusione dei reati di opinione».

Conseguentemente, al medesimo articolo 59, comma 1, le lettere a), b) e c), sono soppresse.
9. 50.Il Relatore.

Sostituirlo con il seguente:
1. All'articolo 58 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e successive modificazioni, sono apportate le seguenti modificazioni:
«Al comma 1, dopo la lettera b), sono inserite le seguenti:
b-bis) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per uno dei delitti previsti dagli articoli 640-bis (truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche), 644 (usura), 648 (ricettazione), 501 (Rialzo e ribasso fraudolenti di prezzi sul pubblico mercato o nelle borse di commercio);
b-ter) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per uno dei reati commessi in violazione delle norme per la repressione dell'evasione in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto di cui alla legge 7 agosto 1982, n. 516.
b-quater) coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva per uno dei reati previsti dall'articolo 3 della legge 13 ottobre 1975, n. 654, o per reati rispetto ai quali ricorre la circostanza aggravante di cui all' articolo 3 del decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n. 205».
9. 3.Mascia, Franco Russo, Frias.

Al comma 1, sopprimere la lettera a).
9. 4.Mascia, Franco Russo, Frias.

Al comma 1, lettera a) sopprimere le parole: 241 (attentati contro l'integrità, l'indipendenza o l'unità dello Stato) e: 283 (attentato contro la costituzione dello Stato).
9. 5.Cota, Stucchi.

Al comma 1, lettera a), sopprimere le parole: 270 (associazioni sovversive).
9. 6.Mascia, Franco Russo, Frias.

Al comma 1, lettera a), aggiungere infine, le parole: 272 (propaganda ed apologia sovversiva e antinazionale), 285 (devastazione, saccheggio e strage), 306 (banda armata formazione e partecipazione), 307 (associazione ai partecipi di cospirazione o di banda armata), 336-339 (resistenza a pubblico ufficiale), 340 (interruzione di


Pag. 41

pubblico servizio), 414 (istigazione a delinquere).
9. 7.Santelli, D'Alia.

Al comma 1 dopo la lettera a) aggiungere la seguente:
a-bis) dopo il comma 1 aggiungere il seguente:
«1-bis. I soggetti di cui al comma 1 non possono essere candidati e non possono comunque ricoprire cariche sino al termine del procedimento penale qualora siano stati condannati con sentenza di primo grado per i delitti previsti dal codice penale agli articoli 600-bis (prostituzione minorile), 600-ter (pornografia minorile), 600-quater (detenzione di materiale pornografico), 600-quater.l (pornografia virtuale), 600-quinquies (turismo sessuale), 609-quater (atti sessuali con minorenne), 609-quinquies (corruzione di minorenne), 600 (riduzione in schiavitù), 601 (tratta di persone), 602 (acquisto e alienazione di schiavi), 609-bis (violenza sessuale), 609-octies (violenza sessuale di gruppo)».
9. 8.Santelli, D'Alia.

Al comma 1, dopo la lettera a) aggiungere la seguente:
a-bis)
al comma 1, la lettera e) è soppressa.
9. 9.Mascia, Franco Russo, Frias.


Pag. 42

ALLEGATO 2

Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulle vicende relative ai fatti accaduti a Genova nel luglio 2001 in occasione del vertice G8 e delle manifestazioni del Genoa Social Forum (Doc. XXII, n. 5 Longhi, Doc. XXII, n. 13 Boato, Doc. XXII, n. 15 Mascia e Doc. XXII, n. 18 Sgobio).

EMENDAMENTI

ART. 1.

Sopprimerlo.
*1. 1. D'Alia, Ronconi, Giovanardi.

Sopprimerlo.
*1. 2. Santelli, Boscetto.

Sostituirlo con il seguente.

Art. 1.
(Istituzione e funzioni della Commissione).

1. È istituita, ai sensi dell'articolo 82 della Costituzione, una Commissione parlamentare di inchiesta al fine di indagare sui fatti di violenza avvenuti nell'ambito dei G8 o di altri vertici di cooperazione internazionale governativa o del commercio internazionale o nell'ambito di manifestazioni organizzate dalle associazioni antagoniste o di quelle comunemente denominate NO Global, di seguito denominata «Commissione».
2. La Commissione ha il compito di:
a) ricostruire in maniera puntuale gli avvenimenti accaduti in occasione dei predetti vertici internazionali e/o manifestazioni;
b) accertare se durante questi eventi si siano svolte azioni violente su cose o persone da parte dei gruppi No Global e dai gruppi antagonisti o altre forme analoghe di contestazione delle politiche governative e se vi siano state azioni violentemente repressive nei confronti dei manifestanti da parte delle forze dell'ordine.
1. 3. D'Alia, Ronconi, Giovanardi.

Al comma 1 sostituire la parola: parlamentare con la seguente: bicamerale.
1. 4. Santelli, Boscetto.

Al comma 1 sopprimere le parole: e delle manifestazioni del Genoa Social Forum.
1. 5. Santelli, Boscetto.

Al comma 1 sostituire le parole: e delle manifestazioni del Genoa Social Forum con le seguenti: e delle manifestazioni di Napoli del 15-17 marzo 2001.

Conseguentemente, al comma 2, lettera a) sostituire le parole: e delle manifestazioni del Genoa Social Forum con le seguenti: e delle manifestazioni di Napoli del 15-17 marzo 2001.
1. 6. Santelli, Boscetto.

Al comma 1 sopprimere le parole: del Genoa Social Forum.
1. 7. Santelli, Boscetto.


Pag. 43

Sopprimere il comma 2.
1. 8. Santelli, Boscetto.

Al comma 2, lettera a), dopo le parole: in maniera puntuale aggiungere le seguenti: la dinamica degli scontri e.
1. 50.Il Relatore.

Al comma 2 sopprimere la lettera b).
1. 9. Boscetto, Santelli.

Al comma 2 sostituire la lettera c) con la seguente:
c) indagare sul fenomeno dei black bloc, sugli atti illegali compiuti durante il G8 da parte di membri di questi gruppi o di altri manifestanti e chiarire le dinamiche della gestione dell'ordine pubblico anche al fine di verificare eventuali ingiustificate azioni repressive nei confronti di quanti hanno manifestato pacificamente.
1. 10. Adenti.

Al comma 2, lettera c) sopprimere le parole da: facendo luce fino alla fine della lettera.
1. 11. Boscetto, Santelli.

Al comma 2, lettera c) sopprimere le parole da: e sulle dinamiche sino alla fine della lettera.
1. 12. Santelli, Boscetto.

Al comma 2, lettera c) sostituire le parole da: e sulle dinamiche fino alla fine della lettera, con le seguenti: nonché accertare le responsabilità degli organizzatori dei manifestanti in relazione ai danni subiti dai cittadini, dalle Forze dell'Ordine e dalla città di Genova.
1. 13. Boscetto, Santelli.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d) ricostruire tutte le modalità di preparazione del G8 in tutte le sue fasi sin dalla costituzione dell'apposito coordinamento presso la Presidenza del Consiglio, durante la XIII legislatura;
1. 14. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d) ricostruire gli avvenimenti e le motivazioni politiche che portarono alla scelta di Genova come sede della riunione G8.
1. 15. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d) ricostruire la collaborazione avuta dal Governo italiano dalle autorità europee in merito a segnalazioni e blocchi alle frontiere, secondo gli impegni assunti in sede di Consiglio GAI;
1. 16. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d) ricostruire tutti i finanziamenti ricevuti dal Comune di Genova e governativi funzionali all'organizzazione del G8, con particolare riferimento alle indagini della magistratura connesse a tali finanziamenti;
1. 17. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d) ricostruire gli eventi che hanno preparato il G8 di Genova, con particolare attenzione alle risultanze investigative emerse nell'ambito delle indagini della procura di Cosenza ed attinenti al G8;
1. 19. Santelli, Boscetto.


Pag. 44

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d) ricostruire in maniera puntuale tutte le attività non governative propedeutiche al G8, in particolare l'organizzazione delle associazioni di avvocati, giornalisti e cineoperatori, e infine la documentazione relativa al congresso di Magistratura democratica della primavera 2000.
1. 20. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d) accertare le modalità di finanziamento e di organizzazione dei gruppi organizzati di manifestanti presenti a Genova;
1. 18. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d)
verificare con puntualità tutti i finanziamenti anche privati, nonché gli specifici rapporti politici della rete dei movimenti che hanno manifestato a Genova;
1. 22. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d) verificare i finanziamenti anche privati dei movimenti che hanno manifestato a Genova e in Europa nel periodo successivo al G8;
1. 21. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d)
ricostruire in maniera puntuale tutte le attività del Genoa Social Forum, le fonti di finanziamento ricevute, l'organizzazione interna, i rapporti con le autorità politiche, di pubblica sicurezza, nonché i rapporti precedenti al G8, nel corso delle manifestazioni, e successivi, anche internazionali con gruppi organizzati di manifestanti;
1. 23. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d) accertare i reali rapporti fra le diverse componenti dei manifestanti, in particolare fra il Genoa Social Forum e gli altri gruppi di manifestanti;
1. 26. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d)
verificare i collegamenti fra gli eventi del G8 di Genova rispetto alle precedenti manifestazioni di Napoli, Seattle e Gottenberg;
1. 24. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d)
ricostruire gli eventi accaduti a Genova durante le manifestazioni del G8 con puntuale riferimento a tutti gli incidenti provocati dai manifestanti;
1. 25. Santelli, Boscetto.

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d)
ricostruire puntualmente tutti i saccheggi e le devastazioni, nonché gli attacchi alle Forze dell'Ordine avvenuti a Genova;
1. 27. Santelli, Boscetto.


Pag. 45

Al comma 2 aggiungere in fine la seguente lettera:
d)
verificare, quanti manifestanti responsabili di gravi reati di ordine pubblico sono stati individuati e penalmente perseguiti;
1. 28. Santelli, Boscetto.

ART. 2.

Sopprimerlo.
*2. 1. D'Alia, Ronconi, Giovanardi.

Sopprimerlo.
*2. 2.Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 1.
2. 3. Santelli, Boscetto.

Al comma 1 sostituire le parole: trenta deputati nominati dal Presidente della Camera dei deputati con le seguenti: sessanta deputati e senatori nominati dal Presidente della Camera dei Deputati e dal Presidente del Senato della Repubblica.
2. 4. Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 2.
2. 5. Santelli, Boscetto.

ART. 3.

Sopprimerlo.
*3. 1. D'Alia, Ronconi, Giovanardi.

Sopprimerlo.
*3. 2. Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 1.
3. 3. Santelli, Boscetto.

Dopo il comma 1, aggiungere il seguente:
1-bis. La Commissione non può adottare provvedimenti attinenti alla libertà e alla segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione nonché alla libertà personale, fatto salvo l'accompagnamento coattivo di cui all'articolo 133 del codice di procedura penale.
3. 4. Boscetto, Santelli.

Sopprimere il comma 2.
3. 5. Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 3.
3. 6. Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 4.
3. 7. Santelli, Boscetto.

Al comma 4, aggiungere, in fine, le parole: e investigativo.
3. 8.Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 5.
3. 9.Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 6.
3. 10.Santelli, Boscetto.

ART. 4.

Sopprimerlo.
*4. 1.D'Alia, Ronconi, Giovanardi.


Pag. 46

Sopprimerlo.
*4. 2.Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 1.
4. 3.Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 2.
4. 4.Santelli, Boscetto.

ART. 5.

Sopprimerlo.
*5. 1.D'Alia, Ronconi, Giovanardi.

Sopprimerlo.
*5. 2.Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 1.
5. 3.Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 2.
5. 4.Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 3.
5. 5.Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 4.
5. 6.Santelli, Boscetto.

Sopprimere il comma 5.
5. 7.Santelli, Boscetto.

Al comma 5 aggiungere, infine, le parole: e del Senato della Repubblica.
5. 8.Santelli, Boscetto.

ART. 6.

Sopprimerlo.
*6. 1.D'Alia, Ronconi, Giovanardi.

Sopprimerlo.
*6. 2.Santelli, Boscetto.

Al comma 1, sostituire le parole: alla Camera dei deputati con le seguenti: al Parlamento.
6. 3.Santelli, Boscetto.