Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

Vai al Menu di navigazione principale

Stemma della Repubblica Italiana
Repubblica Italiana
Bandiera Italia Bandiera Europa

Inizio contenuto

Comma



copertina

  • C. IXTRASPORTI
  • DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA STRADALE: PROSEGUE L’ESAME

    Martedì 22 giugno la Commissione svolgerà, nell’ambito dell’esame del Piano d’azione sulla mobilità urbana (COM(2009)490 def.), l’audizione informale di rappresentanti dell’Associazione dei content service providers (Assocsp) e di Toyota Motor Italia SpA.
    In sede referente, proseguirà l’esame delle proposte di legge relative ai sistemi di mobilità con impiego di idrogeno e carburanti di origine biologica (C2184 Boffa e C2219 G. Alfano - rel. Boffa, PD).

    Mercoledì 23 giugno svolgerà le seguenti interrogazioni: 5-00897 Contento, disservizi telefonici in val d’Arsino; 5-02656 Garofalo inefficienza dei servizi postali nel territorio messinese, anche in conseguenza della riduzione dell'organico effettuata da Poste italiane SpA; 5-02657 Garofalo, ridimensionamento del servizio postale in Sicilia e conseguenti disagi, soprattutto nei centri di piccole dimensioni; 5-02667 Ginefra, situazione di pregiudizio per le emittenti locali "Telebari" e "Radiobari" a causa delle interferenze sui canali loro assegnati e dei tagli operati dal decreto-legge n. 25 del 2010; 5-02687 Schirru, ipotesi di chiusura, da parte di Poste italiane, del contact center di Cagliari; 5-02912 Peluffo, progetto di affidamento, da parte della società Telecom Italia, delle attività di manutenzione e iniziative per sostenere gli enti locali che intendono impiegare nel progetto personale in cassa integrazione o mobilità; 5-02961 Tullo, acquisto, da parte del comune di Genova, di un immobile sito nel medesimo comune, di proprietà di Poste italiane SpA e non più funzionale all'attività della società.
    Proseguirà la discussione della risoluzione 7-00279 A. Foti, trasferimento di strutture operative della società Poste italiane Spa da Reggio Calabria a Catanzaro.
    In sede referente, proseguirà l’esame, delle disposizioni in materia di sicurezza stradale (C44-C419-C471-C649-C772-C844-C965-C1075-C1101-C1190-C1469-C1488-C1717-C1737-C1766-C1998-C2177-C2299-C2322-C2349-C2406-C2480-B, approvata, in un testo unificato, dalla Camera e modificata dal Senato – Rel. Valducci, PdL).
    Per la deliberazione di rilievi alla Commissione parlamentare per la semplificazione, proseguirà l’esame dello schema di decreto del Presidente della Repubblica recante Riordino dell'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo - Ansv (atto n. 216 - rel. Desiderati, LNP).
    Infine, avvierà l’esame della risoluzione 7-00282 Meta, salvaguardia e valorizzazione delle industrie italiane che operano nel settore della costruzione di materiale rotabile, in vista degli investimenti previsti per lo sviluppo del trasporto ferroviario nazionale.

    Giovedì 24 giugno svolgerà le seguenti interrogazioni: 5-02998 Tullo, disagi sulla tratta Genova - Milano in conseguenza all'entrata in vigore del nuovo orario ferroviario; 5-02967 A. Foti, cattiva gestione degli appalti relativi ad interventi infrastrutturali per le cosiddette "opere complementari" da parte della società Grandi stazioni SpA; 5-02927 Lenzi, intendimenti di FS SpA in ordine alla chiusura delle officine di riparazione, con particolare riferimento a quella sita a Bologna; 5-02876 Nastri, pericolosità derivante dalla circolazione in orari notturni delle biciclette prive di segnalatori luminosi; 5-03019 Trappolino, ipotesi di soppressione, da parte di FS SpA, della figura del dirigente movimento nella stazione di Orvieto e progressiva marginalizzazione della città e dei territori circostanti.

    Si veda anche il capitolo “Commissioni riunite”.


    Inserito il 23/06/2010 18.17.00

Fine contenuto

Vai al menu di navigazione principale