Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

Vai al Menu di navigazione principale

Stemma della Repubblica Italiana
Repubblica Italiana
Bandiera Italia Bandiera Europa
Sei in: Home \ Amministrazione \ Procedure di gara \ Sistema informatico \

Inizio contenuto

Bando per sviluppo e fornitura di un sistema informatico per la gestione di servizi a pagamento


SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE
I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Camera dei Deputati, via della Missione, 8 - All'attenzione di: dott. Nicola Guerzoni, I-00186 Roma. Tel. 06/67 60 39 29. E-mail: "caldarola_gp@camera.it". Fax 06/67 60 40 11.
Indirizzo(i) internet:
Amministrazione aggiudicatrice: www.camera.it
Profilo di committente: www.camera.it.
Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati.
Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati.
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: i punti di contatto sopra indicati.
I.2)Tipo di Amministrazione aggiudicatrice e principali settori di attività:
Altro: Organo costituzionale.
Altro: Attività legislativa.
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no.

SEZIONE II: OGGETTO DELL'APPALTO
II.1) DESCRIZIONE
II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: sviluppo e fornitura di un sistema informatico per la gestione di servizi a pagamento.
II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione dei servizi: Servizi.
Categoria di servizi: N.07.
Luogo principale di esecuzione: Roma, centro storico
Codice NUTS: ITE43.
II.1.3) L'avviso riguarda: un appalto pubblico.
II.1.4) Informazioni relative all'accordo quadro:
II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti: Lo sviluppo e la fornitura di un sistema informatico per i servizi di ristorazione a pagamento, incluso hardware, sviluppo software, assistenza e manutenzione ordinaria e evolutiva.
II.1.6) CPV (Vocabolario comune per gli appalti): 72230000, 30241200, 72261000, 30200000.
II.1.7) L'appalto rientra nel campo di applicazione dell'accordo sugli appalti pubblici (AAP): No.
II.1.8) Divisione in lotti: No .
II.1.9) Ammissibilità di varianti: No.
II.2) Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1) Quantitativo o entità totale: valore stimato, IVA esclusa: 710 000,00 euro.
II.2.2) Opzioni: Sì.
Descrizione delle opzioni: per la fornitura hardware, l'Amministrazione si riserva di richiedere il quinto d'obbligo.
II.3) Durata dell'appalto o termine di esecuzione:
Periodo in mesi: 36 (dall'aggiudicazione dell'appalto)

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO
III.1) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO
III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste:
L'offerta deve essere corredata da garanzia provvisoria di EUR 14 200,00 di durata non inferiore a 270 giorni e recante impegno del garante a rilasciare, in caso di aggiudicazione, garanzia definitiva.
III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
modalità previste dall'art. 26 del capitolato.
III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: Imprese riunite o consorziate di cui all'art. 34 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163.
III.1.4) Altre condizioni particolari cui è soggetta la realizzazione dell'appalto:
No.
III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE
III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale: Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: possesso dei requisiti di cui all'art. 38 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163;
possesso dell'iscrizione alla Camera di commercio o ad Albi e registri equipollenti, per l'attività di sviluppo software
III.2.2) Capacità economica e finanziaria: Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: conseguimento di un fatturato specifico ovvero realizzazione di investimenti - risultanti dai bilanci - per sviluppo software, per un importo non inferiore a EUR 1 000 000,00, nel triennio 2003-2005, ovvero fideiussione bancaria di EUR 50 000,00 per ciascun esercizio per il quale non è stato presentato il bilancio.
III.2.3) Capacità tecnica:
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: sviluppo o rilascio, negli ultimi cinque anni, di una nuova versione di un software applicativo avente le funzioni indicate all'art. 11, comma 2, lett.c) del capitolato.
III.2.4) Appalti riservati:
No.
III.3) CONDIZIONI RELATIVE ALL'APPALTO DI SERVIZI
III.3.1) La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione?: No.
III.3.2) Le persone giuridiche devono indicare il nome e le qualifiche professionali delle persone incaricate della prestazione del servizio: Si.

SEZIONE IV: PROCEDURA
IV.1) TIPO DI PROCEDURA
IV.1.1) Tipo di procedura: Ristretta.
IV.1.2) Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un'offerta:
IV.1.3) Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo:
IV.2.) CRITERI DI AGGIUDICAZIONE
IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: Prezzo più basso.
IV.2.2) Ricorso ad un'asta elettronica: No.
IV.3) INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO
IV.3.1) Numero di riferimento attribuito al dossier dall'amministrazione aggiudicatrice:
IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: No.
IV.3.3) Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e la documentazione complementare oppure il documento descrittivo
Documenti a pagamento:no
IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione: 12.3.2007.
IV.3.5) Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare: 23.3.2007.
IV.3.6) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte/domande di partecipazione: Italiano.
IV.3.7) Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta:
IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte:

SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI
VI.1) TRATTASI DI UN APPALTO PERIODICO:
No.
VI.2) APPALTO CONNESSO AD UN PROGETTO E/O PROGRAMMA FINANZIATO DAI FONDI COMUNITARI: No.
VI.3) INFORMAZIONI COMPLEMENTARI:
a) la domanda di partecipazione e la dichiarazione di cui alla successiva lett. c) devono essere inviate via fax al numero di cui al punto I.1. e pervenire entro la data indicata al punto IV.3.4). Devono altresì essere inviate, entro la medesima data, a mezzo del servizio di invio raccomandato fornito dalla Poste italiane S.p.A., ovvero per posta celere, anche presso l'Ufficio postale della Camera, all'indirizzo di cui al punto I.1.; la busta dovrà recare la dicitura "P.R. PER LA GESTIONE DEI SERVIZI A PAGAMENTO" e la denominazione e la ragione sociale del soggetto concorrente. In caso di RTI o consorzio non ancora costituiti la domanda deve essere sottoscritta dai rappresentanti di tutte le imprese, in caso di RTI o consorzio costituiti, invece, la domanda deve essere sottoscritta dal mandatario;
b) le domande di partecipazione non pervenute entro la data indicata al punto IV.3.4) né per fax, né per invio raccomandato fornito dalla Poste italiane S.p.A.o posta celere non saranno prese in considerazione;
c) alla domanda di partecipazione di cui alla lett. a) va allegata una dichiarazione sostitutiva con la quale il legale rappresentante del concorrente dichiara il possesso, fin dal momento della richiesta di partecipazione, dei requisiti di cui al punto III.2.1) del bando. Tale dichiarazione deve essere sottoscritta dal legale rappresentante o procuratore, in caso di concorrente singolo, nel caso di concorrente costituito da imprese riunite o associate, dal mandatario, e, nel caso di concorrente costituito da imprese da riunirsi o da associarsi, dai legali rappresentanti o procuratori di ciascuno dei soggetti componenti il raggruppamento o il consorzio: nel caso di imprese riunite o da riunirsi dovranno essere indicati i rispettivi apporti all'appalto. Le domande recanti dichiarazioni incomplete o prive dei requisiti richiesti non saranno prese in considerazione;
d) all'appalto si applicano le norme del Regolamento di amministrazione e contabilità della Camera dei Deputati, e, ove espressamente richiamate, del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e s.m. e relative norme di attuazione, nonché le altre norme di legge e regolamento espressamente richiamate nel capitolato;
e) è previsto un sopralluogo, in occasione del quale saranno consegnati il capitolato e gli allegati; la data del sopralluogo sarà indicata nella lettera di invito.
VI.4) PROCEDURE DI RICORSO
VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso:
Consiglio di giurisdizione, via della Missione 8, I-00186 Roma. E-mail: " tgd_segreteria@camera.it ". Tel. 06 67 60 22 64. Fax 06 67 60 25 04.
Organismo responsabile delle procedure di mediazione:
Servizio amministrazione, via della Missione 8, I-00186 Roma. E-mail: " amm_segreteria@camera.it ". Tel. 06 67 60 99 29. Fax 06 67 60 30 89.
VI.4.2) Presentazione di ricorso:
Informazioni precise sui termini di presentazione di ricorso: 30 giorni dalla data di pubblicazione dell'atto o dalla data in cui l'interessato ne ha ricevuto comunicazione o notifica o ne ha avuto piena conoscenza.
VI.4.3) Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione di ricorso:
segreteria degli organi per la tutela giurisdizionale, via della Missione 8, I-00186 Roma. E-mail: " tgd_segreteria@camera.it ". Tel. 06 67 60 22 64. Fax 06 67 60 25 04.



Il Consigliere Capo
Servizio Amministrazione
(dott. Nicola Guerzoni)

Fine contenuto

Vai al menu di navigazione principale