X Commissione - Mercoledý 13 giugno 2007


Pag. 234

ALLEGATO 1

Modernizzazione delle Amministrazioni pubbliche (C. 2161 Governo)

PROPOSTA DI PARERE

La Commissione X (Attività produttive, commercio e turismo),
esaminato il nuovo testo del disegno di legge C. 2161 recante norme in materia di modernizzazione ed efficienza delle pubbliche amministrazioni, nonché di riduzione degli oneri burocratici per i cittadini e le imprese;
considerato che il provvedimento contiene alcune significative misure volte a rendere maggiormente efficiente l'attività della pubblica amministrazione;
rilevato, per quel che attiene alla competenza della X Commissione, che l'articolo 6 prevede che ciascuna amministrazione pubblichi nel proprio sito web l'elenco dei casi in cui sono applicabili il silenzio assenso e la dichiarazione di inizio attività nei procedimenti di competenza dell'amministrazione stessa;
segnalato altresì, sempre per quel riguarda la competenza della X Commissione, che il provvedimento dispone l'applicazione al rapporto di utenza da parte dei gestori dei servizi concernenti l'energia elettrica, il gas e le telecomunicazioni delle disposizioni contenute nella legge 241 del 1990 relative alla «responsabilità del procedimento» (artt. 4-7) e la «partecipazione al procedimento amministrativo» (artt. 8-10-bis);
valutate altresì positivamente le norme volte a valorizzare la responsabilità dirigenziale, attraverso la previsione, in particolare, della non corresponsione del trattamento economico accessorio in caso di inosservanza di alcune disposizioni della legge n. 241 del 1990;
esprime

PARERE FAVOREVOLE

con la seguente osservazione:
a) valuti la Commissione di merito l'effettiva opportunità di istituire presso il CNEL una Commissione indipendente per la valutazione dei risultati e della qualità dell'azione delle amministrazioni, degli enti e delle aziende pubblici, composta di 5 membri, in relazione sia all'elevato numero di compiti assegnati all'organismo in questione, sia alle finalità del provvedimento che sono di snellimento e riduzione degli oneri burocratici.


Pag. 235

ALLEGATO 2

Modernizzazione delle Amministrazioni pubbliche (C. 2161 Governo)

PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONE

La Commissione X (Attività produttive, commercio e turismo),
esaminato il nuovo testo del disegno di legge C.2161 recante norme in materia di modernizzazione ed efficienza delle pubbliche amministrazioni, nonché di riduzione degli oneri burocratici per i cittadini e le imprese;
considerato che il provvedimento contiene alcune significative misure volte a rendere maggiormente efficiente l'attività della pubblica amministrazione;
rilevato, per quel che attiene alla competenza della X Commissione, che l'articolo 6 prevede che ciascuna amministrazione pubblichi nel proprio sito web l'elenco dei casi in cui sono applicabili il silenzio assenso e la dichiarazione di inizio attività nei procedimenti di competenza dell'amministrazione stessa;
segnalato altresì, sempre per quel riguarda la competenza della X Commissione, che il provvedimento dispone l'applicazione al rapporto di utenza da parte dei gestori dei servizi concernenti l'energia elettrica, il gas e le telecomunicazioni delle disposizioni contenute nella legge 241 del 1990 relative alla «responsabilità del procedimento» (artt. 4-7) e la «partecipazione al procedimento amministrativo» (artt. 8-10-bis);
valutate altresì positivamente le norme volte a valorizzare la responsabilità dirigenziale, attraverso la previsione, in particolare, della non corresponsione del trattamento economico accessorio in caso di inosservanza di alcune disposizioni della legge n. 241 del 1990;
esprime

PARERE FAVOREVOLE

con le seguenti osservazioni:
a) valuti la Commissione di merito l'effettiva opportunità di istituire presso il CNEL una Commissione indipendente per la valutazione dei risultati e della qualità dell'azione delle amministrazioni, degli enti e delle aziende pubblici, composta di 5 membri, in relazione sia all'elevato numero di compiti assegnati all'organismo in questione, sia alle finalità del provvedimento che sono di snellimento e riduzione degli oneri burocratici;
b) valuti la Commissione di merito l'opportunità di ripristinare - in sostituzione dei commi da 2 a 6 inseriti nel corso dell'esame da parte della Commissione di merito - il testo del comma 2 del citato articolo 12, nella formulazione prevista dall'originario disegno di legge di iniziativa del Governo.


Pag. 236

ALLEGATO 3

Ratifica Accordo Italia-Turchia di coproduzione cinematografica
(C. 2511 Governo)

PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONE

La X Commissione (Attività produttive commercio e turismo),
esaminato il disegno di legge C. 2511, già approvato dal Senato, recante ratifica ed esecuzione dell'Accordo di coproduzione cinematografica con la Repubblica di Turchia, con Allegato, firmato ad Ankara il 30 marzo 2006;
considerato che tale accordo è diretto a favorire lo sviluppo delle industrie cinematografiche, nonché la crescita degli scambi economici e delle relazioni culturali tra i due Paesi, mediante la facilitazione della produzione in comune di film competitivi dal punto di vista commerciale sia nei rispettivi territori nazionali sia in altri Paesi;
ricordato altresì che l'Accordo si compone di un breve Preambolo, di ventidue articoli e di un Allegato, disciplinante i contenuti e le modalità di presentazione dei progetti di coproduzione allo scopo di ottenerne l'accoglimento da parte delle Autorità competenti di ciascuna Parte;
esprime

PARERE FAVOREVOLE