XIII Commissione - Resoconto di marted́ 3 luglio 2007


Pag. 38

SEDE REFERENTE

Martedì 3 luglio 2007. - Presidenza del presidente Marco LION. - Interviene il sottosegretario di Stato per le politiche agricole alimentari e forestali Stefano Boco.

La seduta comincia alle 14.05.

Sostegno agli agrumeti caratteristici.
Testo unificato C. 1069 Lion, C. 1576 Cirielli e C. 1691 Catanoso.
(Seguito dell'esame del testo unificato e rinvio).

La Commissione prosegue l'esame del testo unificato delle proposte di legge, rinviato nella seduta del 19 giugno 2007.

Marco LION, presidente, esprime apprezzamento per la nuova sede della Commissione, che risulta assai più ampia e agevole della precedente.
Avverte quindi che entro il termine fissato sono stati presentati alcuni emendamenti al testo unificato in esame (vedi allegato).

Il sottosegretario Stefano BOCO segnala l'esigenza di rinviare l'esame e la votazione degli emendamenti presentati, in modo da poter verificane con maggiore attenzione i contenuti, anche acquisendo le valutazioni degli altri ministeri coinvolti.

Marco LION, presidente, in considerazione della richiesta del rappresentante del Governo, rinvia il seguito dell'esame del provvedimento in titolo ad una successiva seduta.

Sull'ordine dei lavori.

Filippo MISURACA (FI) osserva che, dal momento che stanno per riprendere i lavori del Comitato ristretto sul disegno di legge recante disposizioni stralciate dalla finanziaria, ritiene essenziale che il Governo chiarisca quale è l'effettiva entità delle risorse finanziarie che possono essere destinate alle misure da inserire in


Pag. 39

tale disegno di legge. Rileva, infatti, che il relatore e il rappresentante del Governo si sono espressi in senso favorevole su numerosi emendamenti, presentati da membri della Commissione; tale giudizio favorevole è peraltro quasi sempre condizionato alla verifica dell'esistenza di un'idonea copertura finanziaria. Giudica pertanto non più rinviabile la verifica delle risorse effettive che sono a disposizione per questi interventi. In assenza di tale verifica, infatti, è inevitabile che, anche nel momento in cui la Commissione agricoltura pervenga a definire un testo, l'iter del provvedimento venga poi bloccato dalla Commissione bilancio. Per questi motivi ritiene che, se si vuole evitare che il lavoro della Commissione risulti del tutto inutile, occorre che il Ministero delle politiche agricole chiarisca se vi sono risorse disponibili e quale sia l'entità di tali risorse.

La seduta termina alle 14.10.

COMITATO RISTRETTO

Martedì 3 luglio 2007.

Interventi nel settore agricolo.
C. 1746-undecies Governo.

Il Comitato ristretto si è riunito dalle 14.10 alle 14.30.